sapete da cosa deriva il nome di questa tipologia di pasta? Nella tradizione napoletana “pacchero” si traduce in “schiaffo”. Viste le grandi dimensioni che presenta, abbiamo scelto di produrli utilizzando esclusivamente semola di grano duro Kronos da grani italiani per offrire un prodotto di massima qualità. Ideali con sughi a base di pesce, possono essere utilizzati nelle modalità più svariate, ottimi anche farciti e ripieni, cotti al forno e serviti con ragù di carne. Una prelibatezza che saprà deliziare le vostre tavole e regalarvi momenti di vero godimento.

PACCHERI

  • Mettere a cuocere il prodotto ancora surgelato.

    Circa 4/5 minuti dalla ripresa dell’ebollizione dell’acqua.