Agnolotto tradizionale alla piemontese, prodotto nel pieno rispetto della “ricetta di una volta”. La carne viene cotta e brasata nel vino rosso con un soffritto di verdure miste che contribuiscono ad esaltarne il sapore. La successiva aggiunta di prosciutto cotto, spinaci freschi cotti al vapore e riso di Bra completano l’opera e danno vita ad un ripieno simbolo della tradizione culinaria italiana. La sfoglia viene prodotta con semola e farina da grani italiani e uova da allevamento a terra.

RAVIOLI DELLA NONNA

  • Mettere a cuocere il prodotto ancora surgelato.

    Circa 2/3 minuti dalla ripresa dell’ebollizione dell’acqua